News

Indietro

18 maggio 2015

Risultati al 31 marzo 2015

Il Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo Private Banking (ISPB), presieduto da Giampio Bracchi, ha approvato il Resoconto Intermedio al 31 marzo 2015, che presenta risultati reddituali e masse gestite in forte crescita.

 Milano, 18 maggio 2015 - Il Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo Private Banking (ISPB), presieduto da Giampio Bracchi, ha approvato il Resoconto Intermedio al 31 marzo 2015, che presenta risultati reddituali e masse gestite in forte crescita.

 

In sintesi:

  • Utile netto pari a 74,5 mln. di euro (+37,4%)
  • Proventi Operativi Netti a 161,8 mln. di euro (+25,4%), con un Cost Income Ratio al 30,3%
  • Masse amministrate al 31/03/2015 pari a 89,7 mld. di euro, in significativa crescita da inizio anno (+7,4%)
  • Crescita di raccolta gestita e polizze di 5,4 mld. di euro da inizio anno
  • CET 1 ratio e Total Capital Ratio oltre il 20%.

 

 

In allegato il comunicato stampa completo.

Comunicato Stampa