News

Indietro

17 marzo 2020

Lettera del Direttore Generale Tommaso Corcos

Gentile Cliente,

in questi giorni l’emergenza sanitaria e le risposte forti del nostro Paese sono state al centro del dibattito sui giornali, mezzi di comunicazione e all’interno di tutte le famiglie italiane. Gli impatti purtroppo sono stati rilevanti da un punto di vista sociale ed economico.
Come Gruppo Intesa Sanpaolo abbiamo da subito dato e continueremo a dare il nostro contributo per aiutare il Paese a uscire velocemente dalla crisi.

Difficile fare previsioni sulla durata della crisi sanitaria, ma facendo tesoro dell’esperienza di altri Paesi colpiti prima di noi, la prontezza e la severità delle misure di contenimento adottate sono indubbiamente due variabili rilevanti nel ridurre il numero dei contagi e risolvere la crisi.
Queste risposte e l’eccellenza del nostro sistema sanitario nazionale inducono ad un cauto ottimismo.

L’impatto ad oggi è stato comunque molto forte sui mercati finanziari, con una elevata volatilità e una discesa significativa dei prezzi, eventi che hanno portato i principali titoli a valutazioni che fino a qualche settimana fa sembrava impossibile ipotizzare e che non si vedevano da tempo.
Le Banche Centrali hanno da subito risposto a questa crisi con dei repentini tagli di tassi e anche i Governi stanno fornendo le risposte necessarie, attuando una politica fiscale più espansiva a sostegno dell’economia.
In queste fasi è facile farsi prendere dall’emotività e prendere delle decisioni di investimento che potrebbero poi rivelarsi non corrette. La storia però ci insegna che le crisi - finanziarie o sanitarie - anche importanti come questa vengono alla fine superate e che l’economia e i mercati tornano a stabilizzarsi e riprendono a crescere.

Intesa Sanpaolo Private Banking è leader in Italia nella gestione dei patrimoni e fa parte di un Gruppo tra i più forti in Europa per requisiti di solidità patrimoniale e capacità di assistere i propri clienti, caratteristiche che emergono ancor più in questi momenti di crisi.
Sono questi i momenti in cui è ancora più importante il valore della consulenza dei nostri Private Banker, che, in questa emergenza più che mai, sono a Sua disposizione con tutti i loro strumenti per analizzare la situazione dei Suoi investimenti e per qualsiasi ulteriore esigenza si rendesse necessaria.

Da ultimo, stante le limitazioni alla mobilità decretate dal Governo, Le ricordo che è possibile accedere a tutti i servizi bancari tradizionali senza necessità di recarsi in Banca, tramite gli strumenti online ed i bancomat di tutto il Gruppo Intesa Sanpaolo. Inoltre, in ottemperanza alle disposizioni emanate, le nostre filiali dall’11 marzo osservano tempi di apertura ridotti; per tale motivo e per evitare inutili attese, La invito a contattare preventivamente per telefono il Suo Private Banker.

Le posso assicurare, soprattutto in questo momento, il massimo impegno dei nostri Private Banker, della nostra Banca e del nostro Gruppo per assisterLa nelle scelte più adeguate per la gestione del Suo patrimonio.

Cordiali saluti.

Il Direttore Generale
Tommaso Corcos